Classe 1965 - Impiegato

Maurizio Catalano

E' arrivato in compagnia dal 2011 portandosi dietro esperienze recitative vissute dirante le rappresentazioni natalizie sulla "passione" che si svolgono in sicilia.  Di grandissima naturalezza durante la recitazione è disinvolto nei movimenti sul palcoscenico. Sensibile, nonostante l'emozione ha dimostrato da subito di saper recitare quasi istintivamente. Partecipa a tutte le attività con il giusto entusiasmo portando una ventata di fresche novità all'interno della banda. 

Ha dimostrato subito una grande capacità adattativa, si è ben introdotto nel gruppo capendone perfettamente lo spirito "goliardico. Visto che è fortemente dotato di questo importante requisito e vista la sua disponibilità a salire sul palco, è stato creato un nuovo personaggio ad-hoc nella commedia "Canocia in Pretura" Goffredo Giazzo Tempesta, detto "il Trapanese" ma non perché è nato a Trapani, interpretato splendidamente. Il suo debutto, infatti, è avvenuto il 07 maggio 2011 al Cinema-Teatro Auror  di Treviso dove, davanti a un folto pubblico ha dato prova delle sue capacità con sfacciata disinvoltura nonostante il nervosismo e l'emozione dell'esordio.  Nella commedia "Manco tasse pago, mejo xe, fisco, tasse e baccaeà!" interpreta il commercialista Ennio Spotorno mentre in "S'CHEC! Piazza Italia, pazza Italia!",  in "S'CHEC 2! Undici cavoli e merenda" e in "S'CHEC 3!". In  "Niente è OK, va tutto KO!" interpreta il Comandante dei Carabinieri Scognamiglio. Nella prossima commedia "A CIAVE DEL VECIO" interpreta la parte del maggiordomo Guido Gustavo Mestego con un impeccabile aplomb!